I nostri Esperti

«Leonardo 500 opere preziose» ha scelto collaborazioni indipendenti con esperti, studiosi, professionisti, privilegiando spesso una doppia qualifica. La competenza riconosciuta a livello internazionale nel rispettivo campo, ma anche per alcuni la formazione o l’esercizio tecnico che consente una qualificata presentazione di oggetti, mobili, gioielli, orologi, dipinti … Non solo esperti ma anche orologiai, gemmologi, ebanisti o restauratori … Ogni rapporto di stima è disponibile su richiesta, fornisce la specifica precisa o lo stato in essere di ogni lotto.

In collaborazione con:

Samuele Bisi, Luca Turchet, Patrizia Roncadi, Patrizia Caretto, Veronica Riccò

Patrizia Roncadi

Consulente in Arte e Libri, storica dell’arte ed esperta nel campo delle belle arti, dell’arte contemporanea, dei libri e dei manoscritti.

Dopo aver creato e gestito la sua prima azienda a Modena nella conservazione/restauro e nella perizia della pittura antica e moderna per conto del Ministero dei Beni Culturali, Patrizia ha lavorato come collaboratrice scientifica e curatrice dei cataloghi d’arte e delle esposizioni presso la Fondazione Martin Bodmer di Ginevra.

Traendo ispirazione dal dialogo con i ricercatori, con gli operatori del mercato dell’arte internazionali, con i curatori e con gli artisti, Patrizia ha pubblicato numerosi articoli e diversi libri su temi d’arte antica, moderna e contemporanea, dipinti, disegni, manoscritti e autografi.

Le sue pubblicazioni sono catalogate nelle biblioteche universitarie americane di Yale, Toronto, Stanford, presso la Biblioteca Nazionale di Firenze, presso le biblioteche pubbliche di Roma, Ginevra, Losanna e presso il Getty Research Institute di Los Angeles.

Oggi si interessa alla valorizzazione delle opere d’arte ed al mercato dell’arte attraverso un’immersione innovativa nelle collezioni e nelle loro storie, e si unisce allo Staff del progetto Leonardo 500 nel 2020, come consulente in Arte e Libri.

Patrizia Caretto

Consulente d’arte e perito indipendente, Patrizia Caretto (nata a Torino il 18 marzo 1956), proviene da una grande tradizione antiquaria e familiare che risale al nonno Luigi, passando per il padre Giorgio ed il fratello Luigi (entrambi specialisti di pittura fiamminga e olandese dal Cinquecento al Settecento).

Dopo il conseguimento della laurea in Storia dell’Arte con indirizzo in Critica d’arte, Patrizia Caretto si è specializzata nello studio della pittura straniera in Italia durante il Diciannovesimo secolo. Tale attività di ricerca si è affiancata parallelamente a quella di gallerista, seguendo le tracce dell’eredità familiare. Agli anni Duemila risale la sua definitiva e prevalente scelta di dedicarsi esclusivamente allo studio delle opere pittoriche inedite dal Seicento all’Ottocento, trasformando una delle sue precedenti gallerie in studio peritale e di consulenza d’arte.

Veronica Riccò

Laureata in Storia e critica delle arti e dello spettacolo nel 2017 successivamente consegue un Master all’Università Roma Tre in “Esperti nelle attività di tutela e valutazione del patrimonio culturale”. Durante quest’ultima esperienza fa parte del Laboratorio del Falso in collaborazione con l’Università e i Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale dal quale avranno avvio alcuni studi successivi sul fenomeno della falsificazione. Durante il percorso formativo si focalizza nello studio dell’arte e dell’arte applicata del XIX secolo.

Contestualmente al percorso formativo Veronica Riccò lavora per diversi anni nell’ambito museale, nel settore della didattica museale, della coordinazione del personale dedito all’accoglienza e nella progettazione e gestione delle attività museali.

Samuele Bisi

Classe 1972, seconda generazione di esperti gemmologi. creatori e commercianti di gioielli. Grazie agli studi di gemmologia seguiti all’Istituto Gemmologico Internazionale di Anversa è in grado di stimare e certificare gemme e gioielli di diverso valore.

Seguendo le tracce create in precedenza e ampliando quelle attuali, resta in contatto con diverse sorgenti fondamentali di gemme e materiali preziosi, di svariate qualità e dimensioni. Collaborando da quasi cinquant’anni con maestri orafi e diverse aziende produttrici del settore riesce a garantire la qualità e la garanzia dei beni trattati.

Si è creata così nel tempo una struttura composta da una sede italiana e due forti collaborazioni in Anversa e Bogotà, per le materie prime, oltre che a contatti in diverse parti del mondo, capaci di garantire un efficiente servizio a un mestiere che ancora oggi sa offrire garanzia a quei sogni di cui tutti siamo padroni.

La storia dei beni preziosi è lunga decine di secoli e ancora oggi investire in Oro, Diamanti e Smeraldi, Gioielli e beni preziosi, rappresenta una via certa in grado di fornire sicurezza e stabilità.