Emanuele Garletti

Nato a Brescia nel 1976

Garletti si avvicina alla pittura grazie alle prime nozioni scolastiche ricevute sull’assonometria e la rappresentazione di figura solide.

“Le linee geometriche che nel loro intersecarsi danno luogo a nuovi volumi ogni volta diversi, inattesi e sorprendenti m’incuriosiscono e mi portano sempre più a sperimentarne la fusione, al raggiungimento della rappresentazione di veri e propri volti e corpi.”

Leonardo da Vinci